5 consigli per creare uno small business mantenendo il proprio lavoro

Millionaire Job
Updated on

Nella particolare situazione economica in cui ci troviamo, molti sognano di creare uno small business mantenendo il proprio lavoro in modo da aumentare le proprie entrate e assicurarsi un migliore tenore di vita.

Se anche tu, come migliaia di altri italiani e impiegati in tutto il mondo, hai deciso di avventurarti nel mondo dell’imprenditorialità, qui di seguito trovi una lista di cinque consigli su come creare uno small business mantenendo il proprio lavoro.

1. Crea uno small business in base ai tuoi interessi e alle tue capacità

Diciamoci la verità: molti di noi hanno un lavoro di cui non vanno pazzi; ce lo teniamo perché ci permette di mettere il proverbiale pane in tavola.

Di certo non vorrai trovarti nella situazione di dover svolgere un altro lavoro che non ti piace solo perché qualcuno ti ha detto o hai letto da qualche parte che quella è la nicchia più redditizia del momento. No!

Ora che ti si è presentata l’occasione di creare uno small business, assicurati che rispecchi i tuoi interessi, le tue passioni. Non solo questo ti aiuterà a mantenere alta la motivazione, ma ti permetterà anche di affermarti come un vero e proprio esperto del settore.

Ami i nostri amici a quattro zampe? Perché non apri un e-commerce di prodotti per animali? Conosci bene un paese o una lingua? Apri un blog, una pagina social e auto-pubblica dei libri o promuovi prodotti di aziende del settore dell’apprendimento linguistico.

2. Valuta il tempo che puoi dedicare al progetto

Bisogna mettere in contro sin dal principio che aprire uno small business mantenendo il proprio lavoro significa sacrificare parte del proprio tempo libero per poterlo investire nel progetto. Questo è vero soprattutto se si decide di iniziare un’attività online con pochi soldi, senza collaboratori.

Sarai tu ad occuparti di tutto. Se lavori dalle 8 alle 17, dovrai preventivare di dedicare almeno un’ora durante la sera al tuo business, oppure i weekend. Hai dei figli? In tal caso, potresti pensare di prenderti del tempo la mattina presto, quando dormono ancora.

Riuscire a ritagliarsi degli spazi per portare avanti la propria attività è fondamentale per creare post, scrivere articoli, gestire il proprio sito ed eventuali ordini e richieste.

3. Sviluppa un buon business plan

Il modo migliore per mettere nero su bianco la propria idea di business è quello di creare un business plan che contenga tutte le informazioni necessarie: l’attività svolta, i concorrenti, il proprio pubblico o “nicchia”, il tempo e i budget da investire, la promozione, ecc.

Per fortuna, adesso non serve più avere conoscenze specialistiche per farlo! Con Millionairejob puoi ottenere un business plan professionale creato su misura del tuo progetto in grado di guidarti verso il successo; bastano solo pochi click!

4. Poniti degli obiettivi chiari

Vuoi mantenere il tuo lavoro fisso e aggiungere un’entrata al tuo conto in banca, oppure vuoi lanciarti in un nuovo business con l’idea di abbandonare il tuo attuale lavoro?

Prima di creare uno small business devi avere ben chiari in mente gli obiettivi che vuoi raggiungere perché da questi dipendono l’impegno e il tempo da dedicare all’attività, certo, ma anche e soprattutto gli investimenti monetari in termini di promozione e strumenti da usare.

 

5. Come creare uno small business in regola

Terminiamo con la parte meno piacevole della creazione di uno small business, ma non per questo meno importante: la legge.

Indipendentemente dal fatto che tu decida di iniziare un’attività come freelancer, proporre i tuoi servizi, fare promozione o vendere prodotti fisici, in Italia è obbligatorio dichiarare le proprie entrate e pagare le tasse.

Alcune attività prevedono l’apertura di una partita IVA e l’iscrizione all’INPS, altre solo la P.IVA e altre ancora né l’una né l’altra.

Quindi, questo è l’ultimo consiglio dell’articolo: nel creare uno small business, anche mantenendo il proprio lavoro, è sempre fondamentale chiedere consulenza a un commercialista che sia in grado di guidarti e assicurarti di non incappare in situazioni spiacevoli.

5 consigli per creare uno small business mantenendo il proprio lavoro 3

Lascia un commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *